Your class in live

from Italy!

©​ 2021 Marco Nicoletti​ P. IVA: 01398460772

progetto senza titolo
1-modified

Your lessons directly from Italy

italianowithmarco


instagram
whatsapp
facebook
linkedin
tiktok

Stiamo correndo troppo

10-12-2021 16:09:00

MARCO NICOLETTI

Pensieri in Italiano, tempo , lackoftime, mancanzaditempo, vitafrenetica, correretroppo, timemanagement,

corritrice

Ogni cosa che facciamo, ogni nostra scelta e ogni pensiero sono quasi sempre causati dall'eccessivo dinamismo del mondo in cui viviamo.

 

 

Non c'è più tempo per se stessi

 

 

La società in cui viviamo oggi ci sta dando molto in termini di innovazione tecnologica, ricerca scientifica, progressi sui diritti umani e libera informazione, ma il punto è che ci sono anche dei punti negativi e il principale tra questi è che stiamo correndo troppo!

 

Non è una frase da film, nè un'espressione presa da un libro che ha vinto il Premio Strega. Si tratta di un dato di fatto che è oggigiorno visibile agli occhi di tanti, ma, ahimé, non agli occhi di tutti. 

Le persone continuano a rincorrere nevroticamente il titolo di studio (che sia un corso o una laurea), la carriera, l'auto nuova, l'ultimo modello di IPhone e via dicendo, ma sono in pochi quelli che provano a rincorrere se stessi.

 

Voglio premettere che non c'è nulla di sbagliato nella carriera, nei titoli di studio e nelle altre cose che ho già citato, purché siano il nostro reale obiettivo! Ho notato che molti ragazzi tra i 20 e i 30 anni non sanno nemmeno che strada vogliono prendere, a quale ambizione tendere, né capiscono il perché di ciò che stanno facendo. Si preferiscono certe strade ad altre, perché tanto tutti fanno così, quindi è giusto così. Nulla di più sbagliato! La teoria del gregge non porta poi così lontano. A volte mi sembra di relazionarmi con automi e non con persone.

 

Il mondo corre perché la macchina capitalistica ha fame di denaro e deve produrre, senza mai fermarsi: "chi si ferma è perduto!" questo è il messaggio che passa tra le righe. A mio modesto parere, però, oggi è più importante capire chi si è e dove si vuole andare nel breve e nel lungo termine. Con questo non intendo dire che bisogna starsene in panciolle tutto il tempo, finché non si accende la lampadina della consapevolezza; ciò che intendo è che bisognerebbe essere più introspettivi per capire la nostra parte più profonda, così come quello che ci capita attorno. Il tempo scorre e non ci si può far nulla, ma si potrebbe gestire con qualità questo libero andare. 

 

Una delle lezioni più importanti che ho imparato durante un corso sul TIME MANAGEMENT è che per realizzare qualunque cosa, dobbiamo ritagliarci noi stessi del tempo, perché nessuno ce lo regalerà. Basterà segnare in rosso su un'agenda il tempo per noi e in quel range orario non bisognerà inserire nessun impegno di lavoro, o cose simili; il tempo in rosso includerà attività personali, riposo e progetti da realizzare per raggiungere i propri obiettivi di vita. Sembra sciocco, ma una cosa così facile può portarci fuori dalla confusione e dall'inutile vagare. Provare per credere!  

 

Anche tu hai notato questa continua corsa al tempo? Riesci a gestirla o spesso ti sovrasta?

Scrivi la tua opinione nei commenti!

Italiano with Marco - 2021 

P. IVA 01398460772 

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder